Imposta Webstyler come Pagina Iniziale - Set Webstyler as Home page
Aggiungi Webstyler ai tuoi Preferiti

 

sponsor


Clicca il settore che ti interessa e di cui vuoi vedere la lista degli articoli

SISTEMI OPERATIVI

TREND WEB

MARKETING

WEB WRITING

WEB STYLE

WEB DESIGN

DATABASE

ASP

PHP

Clicca il settore che ti interessa e di cui vuoi vedere la lista dei tutorial

MARKETING

WEB DESIGN

ASP

PHP

Lista Faq

Lista News

FAQ

NEWS

Vota il sondaggio !!!

Cosa manca in questo portale
Sezione Download
Libreria immagini
Libreria icone
Script php - mysql
Interviste web designer
altro (commenta)
iscriviti alla newsletter per ricevere le novità del sito comodamente nella tua casella di posta elettronica

 iscrizione

 cancellazione

La ns galleria dedicata alle opere digitali

VISITA LA GALLERIA DIGITALE

Aiutaci a far crescere Webstyler , collaborare è facile e veloce

COLLABORA 

LOGIN

Clicca per visualizzare tutti i link recensiti

Smart-Hue
WebGuadagni
Web Gif
Sos-Ok.net
Simply4you
Gdesign
Aspcode
Wetalk
Guarda tutti i link

Clicca per visionare la classifica completa !

Korat Ozturan32856

Fox Comunication4139

Cherry Bomb Press1249
Classifica completa

Chi siamo .:. Cosa facciamo .:. Cosa faremo .:.

CHI SIAMO

CONTATTACI

Inserite le parole da cercare - Il metodo utilizzato di default è l'and , cioé verrano selezionate le pagine che contengono tutti i valori da Voi inseriti

Comunità Virtuale - Entra nel ns Nuovo FORUM !! Oppure in CHAT !!

FORUM

CHAT

 
 
Data : 04-01-2004 Autore : stedi
Tipo : ArticoloSettore : web writing
Titolo : Scrivere il ''Chi siamo''
     

Il ‘’Chi siamo’’: a cosa serve la presentazione dell’azienda

Il target non sono i vertici aziendali, da compiacere ripercorrendo la storia e la gloria dell’azienda, dall’anno della fondazione al raggiungimento della posizione di ‘’leader nel settore’’.

Il ‘’chi siamo’’ non è quindi un ‘’chi siamo’’, ma è in realtà un ‘’cosa facciamo’’, e soprattutto cosa facciamo per il target, e cosa facciamo di diverso rispetto agli altri. Con uno stile poco ostentorio ed elogiativo, ma concreto e specifico, in modo che il visitatore possa trarre un’utilità dal leggerlo e non solo rimanere estasiato.

Come iniziare e come procedere

iniziare non con l’anno di fondazione, ma delineando il target, così che il visitatore possa identificarsi nel cliente-tipo dell’azienda e riconosca proprio in essa l’azienda che produce il prodotto in linea con il suo stile di consumo.

Quindi presentare la tipologia merceologica, non attraverso un elenco sterile di caratteristiche tecniche dei prodotti e dei servizi, ma specificando il bisogno che soddisfano, l’utilità che apportano, e il vantaggio che il consumatore ne trae.

Spiegando però anche il modo in cui i vantaggi vengono ottenuti e citando esempi concreti e dati scientifici e non inventati ad hoc a fini persuasivi, affinché venga posta una base di credibilità e fiducia preliminare alla trasformazione del visitatore in cliente effettivo.

Differenziarsi dalla concorrenza

Evidenziare l’originalità dei propri prodotti, o delle proprie metodologie di lavoro e gli aspetti in genere che differenziano l’azienda dalla concorrenza: il navigatore visita più siti in parallelo quindi compie con facilità raffronti tra aziende, compara nono solo prezzi, ma soprattutto metodi, funzionalità e rispondenza dei prodotti ai propri personali scopi e bisogni di consumo.

Elementi differenzianti possono essere una particolare tecnica, una particolare opzione, una particolare modalità di erogazione dei servizi, modernità o tradizionalità dei metodi, la trasformazione o l’immissione sul mercato di nuovi prodotti. Con distacco e senza cedere alla tentazione di elogiarsi e lodarsi per i risultati ottenuti.

A questi aspetti di differenziazione può essere dedicato, oltre ad un paragrafo nel ‘’chi siamo’’, anche una specifica sezione del sito: essi cioè possono essere sviluppati anche separatamente in un’apposita pagina, per rafforzare ulteriormente l’identità aziendale.

Struttura e stile

Suddivisione in paragrati brevi e titolati.
Evitare espressioni stereotipate come ‘’azienda giovane e dinamica’’, ‘’leader nel settore’’.
Evitare genericità nella descrizione dei servizi e dei prodotti (nuovo, veloce, di qualità) ma raffinare l’aggettivazione avendo sempre presente un profilo sociopsicologico del target.

Conclusione

Conferire circolarità e compiutezza al ‘’Chi siamo’’, riprendendo e ripetendo alla fine ciò che è stato detto all’inizio. Riprecisare ambito di operatività, riassumere peculiarità e l’ alacrità con cui si opera.

torna alla home page

 

v.2.0 - © Copyright 2002-06 Webstyler.it . Tutti i diritti sono riservati.
E' vietata la riproduzione anche parziale

Risoluzione ottimale 1024 x 768 

| info@webstyler.it | webmaster@webstyler.it |