Imposta Webstyler come Pagina Iniziale - Set Webstyler as Home page
Aggiungi Webstyler ai tuoi Preferiti

 

sponsor


Clicca il settore che ti interessa e di cui vuoi vedere la lista degli articoli

SISTEMI OPERATIVI

TREND WEB

MARKETING

WEB WRITING

WEB STYLE

WEB DESIGN

DATABASE

ASP

PHP

Clicca il settore che ti interessa e di cui vuoi vedere la lista dei tutorial

MARKETING

WEB DESIGN

ASP

PHP

Lista Faq

Lista News

FAQ

NEWS

Vota il sondaggio !!!

Cosa manca in questo portale
Sezione Download
Libreria immagini
Libreria icone
Script php - mysql
Interviste web designer
altro (commenta)
iscriviti alla newsletter per ricevere le novitą del sito comodamente nella tua casella di posta elettronica

 iscrizione

 cancellazione

La ns galleria dedicata alle opere digitali

VISITA LA GALLERIA DIGITALE

Aiutaci a far crescere Webstyler , collaborare č facile e veloce

COLLABORA 

LOGIN

Clicca per visualizzare tutti i link recensiti

Mw Hardware Max
Lukeonweb
Radio Spazio A4
WebGuadagni
Aspcode
DevSpy
Wetalk
Portfolio
Guarda tutti i link

Clicca per visionare la classifica completa !

Korat Ozturan32856

Fox Comunication4139

Cherry Bomb Press1249
Classifica completa

Chi siamo .:. Cosa facciamo .:. Cosa faremo .:.

CHI SIAMO

CONTATTACI

Inserite le parole da cercare - Il metodo utilizzato di default č l'and , cioé verrano selezionate le pagine che contengono tutti i valori da Voi inseriti

Comunitą Virtuale - Entra nel ns Nuovo FORUM !! Oppure in CHAT !!

FORUM

CHAT

 
 
Data : 08-05-2002 Autore : Andrea Cappello
Tipo : TutorialSettore : marketing
Titolo : Strategia per un posizionamento ottimale
     



Contributo di Lucio Miranda http://www.inetitalia.com



  • Il fatto di focalizzarsi su una nicchia aiuta anche in questo caso: avere un prodotto o un servizio unico con pochi concorrenti presenti e quasi una garanzia per un buon piazzamento.


  • Una estrema specializzazione della pagina aumenta la rilevanza delle parole chiave di ricerca perche' testo, link e META tags sono completamente dedicati ad uno o pochi specifici prodotti invece di disperdersi in varie direzioni (mi ricordo che un partecipante ad un seminario una volta mi chiese come mai il suo sito non riusciva a piazzarsi bene nei motori di ricerca. Gli chiesi cosa vendesse online. "Tutto" fu la risposta ..).


  • Scegliere accuratamente le parole/frasi di ricerca. Per ognuna di esse fate una ricerca sui 5 maggiori MR. Quali siti occupano i primi 10 posti? Se hanno a che fare con il vostro prodotto allora la parola/frase usata va bene, altrimenti provatene altra.


  • Analizzate la "fonte" (l'HTML) dei siti meglio piazzati per ciascun MR e per ciascuna parola/frase di ricerca. Che Meta Tags ha usato? Qual'e' la densita' delle varie parole di ricerca?


  • Scrivere un Meta Tag di descrizione del contenuto che sia il riflesso del testo della pagina.


  • Evitate trucchi tipo quello di infarcire il sito con parole di ricerca che non hanno a che fare con il vostro sito perche' tanto non funzionano.


  • Le parole di ricerca sono soggette alla legge della domanda e dell'offerta. Alcune parole sono altamente competitive perche'' molto usate e sara' difficile raggiungere un buon piazzamento.

    Alcune parole sono talmente inflazionate che i MR le ignorano addirittura. E' il caso di parole come "Internet"; "marketing"; "computer"; "PC"; "software" etc. Non usatele.


  • Attenzione alle "Pagine Orfane". Se un MR ha incluso nell'indice una pagina che e' stata successivamente cancellata, il visitatore che clicca il link si ritrova con un avvertimento che "la pagina richiesta non e' rintracciabile". Pessima pubblicita'. Lasciate attive tutte le pagine registrate. Cambiate il contenuto se dovete, ma assolutamente non cancellatele dal sito.

    Incidentalmente: una pagina che cambia continuamente contenuto tendera' a perdere rilevanza in AltaVista e a guadagnarla in Excite. Un vero mal di testa.


  • Home Page. La maggior parte dei MR non indicizza pagine che non hanno testo (ma, ad esempio, solo grafici).


  • <REDIRECT> Tag. Siete mai arrivati su una pagina che dopo pochissimi secondi cambia e vi porta automaticamente su un'altra pagina? E' il risultato di <REDIRECT> un tag HTML che specifica su che pagina ridirigervi e dopo quanti secondi. La maggior parte dei MR non indicizzano pagine che includono un <REDIRECT> tag per cui e' meglio non usarli.


  • Importanza della Differenziazione (ancora ..). Se siete in una categoria competitiva (viaggi ad esempio) dovete trovare il modo di differenziarvi altrimenti correte il rischio di rimanere confusi nella massa dei concorrenti.




Supponiamo che il vostro sito promuova un hotel a Venezia. In una ricerca per "Venezia hotel" probabilmente sarete insieme a decine, se non centinaia di altri siti piu' o meno rilevanti. Supponiamo che siate vicini ad un museo o all'imbarco per Murano. Ottimizzate il sito in modo tale da essere inclusi nelle ricerche dove compare la parola "Murano" oppure il nome del museo, e vedrete che sarete uno dei pochi hotel, se non l'unico, a comparire tra i risultati della ricerca.


Normalmente le ricerche vengono condotte usando piu' parole: "Venezia" + "San Marco"; oppure "Venezia" + "Murano"; "Venezia" + "hotel". Vogliamo comparire in ricerche che hanno a che fare con Venezia ma non necessariamente con la parola "hotel" in modo da non comparire raggruppati con la concorrenza e di spiccare agli occhi del potenziale cliente.








Fonte : Studio Cappello


torna alla home page

 

v.2.0 - © Copyright 2002-06 Webstyler.it . Tutti i diritti sono riservati.
E' vietata la riproduzione anche parziale

Risoluzione ottimale 1024 x 768 

| info@webstyler.it | webmaster@webstyler.it |